In Primo piano

Newsletter

Vuoi ricevere informazioni riguardo alle iniziative del circolo e ad altre notizie riguardanti il nostro territorio?



Iscriviti alla newsletter


Social network

Facebook You Tube 

Meteo


News

COME ACCEDERE AL SENTIERO DELL'ACQUEDOTTO DEL 1600.

24/11/2018

piantina sentiero del acquedotto del 1600

Come accedere al sentiero del 1600 dell'antico acquedotto  tratto del presidente. Tot. km 7,5


A - Dal borgo dei Carpi verso Ponte sifone-casetta dei filtri -orto botanico circolo sertoli (via San Felice con prosecuzione per Acquedotto fino a Cavassolo.


Da Molassana Piazzale Boccardo prendere l'autobus linea 477 verso il Torrente Geirato. Scendere dopo circa 2km

all'altezza del demolitore Verduci /ristorante Rustichetto ;

-imboccare la mulattiera di via dei carpi. -arrivati all'altezza del primo abitato, poco prima della cappelletta dei santi Rocco e Nicolo', troverete il cartello che indica il percorso segnalato anche da pallini azzurri.

  • attraversato il ponte seicentesco sul Geirato vi troverete al borgo Geirato, meglio conosciuto come San Bernardo per via della cappelletta dedicata al Santo.

  • Proseguendo troverete due cartelli che indicano due alternative di percorso:

  • il primo "per esperti" a sinistra in salita vi portera' sopra la frana che in quel tratto ha distrutto parte dell'acquedotto; proseguendo passando sopra un ponte si giungera' al guado di rio lagolungo dove si trovano i resti del ponte Ronco.

  • Ancora un piccolo tratto e il sentiero si ricongiunge con il percorso alternativo.

  • Il secondo percorso a destra vi portera' giu' per la mulattiera di San Bernardo fino alla strada asfaltata. Seguendo le indicazioni riprenderete il percorso che si ricongiunge a quello per esperti. Giunti alle Brughe, dopo aver attraversato la strada asfaltata , il sentiero si congiunge con l'altro tratto di acquedotto che dalla Casetta dei filtri conduce a Cavasssolo.


    BDa Casetta dei filtri Ponte sifone sul Geirato, Orto Botanico Circolo Sertoli Via San Felice verso Borgo Geirato, Carpi, San Giacomo, Pino Sottano poseguendo fino a Ponte sifone sul Veilino

    - per chi proviene da acquedotto Cavassolo, proseguire oltre Casetta dei Filtri sempre dritto fino a congiungimento con via San Felice, quindi a sinistra fino a curva, imboccare a destra Via alle Brughe dove troverete i segnali indicatori e i pallini azzurri del sentiero.

  • Per chi proviene da Molassana prendere l'autobus 477 per Cartagenova scendere a fermata altezza Via alle Brughe Casetta dei filtri ponte sifone. Seguire i cartelli indicatori del sentiero antico acquedotto e i pallini azzurri posti lungo tutto il sentiero fino giungere al borgo Carpi. Qui, scendendo dalla mulattiera si ritorna in Via Geirato fermata 477 per Molassana (distanza Carpi – Molassana 2km), oppure proseguire seguendo la segnaletica a destra e i pallini, dopo aver guadato il rio gaxi (tassara), dopo circa 1 km si arriva all'abitato di San Giacomo e sempre proseguendo per via Ubbia si scende fino a localita' mulinetti per poi riprendere il sentiero fino a Pino sottano. Da Qui si puo' scegliere se attraversare il ponte sifone (600 metri di lunghezza) e ritornare al punto di partenza o proseguire sul tracciato dell'acquedotto fino al cimitero di Staglieno e il ponte sifone sul Veilino.

  • C - Da ingresso Ponte sifone sul Geirato lato  Pino sottano, seguire la segnaletica e i Pallini azzurri proseguendo verso San Giacomo, Carpi, Geirato (San Bernardo), via alle Brughe, San Felice ingresso casetta filtri del ponte sifone, da qui si puo' proseguire seguendo il tracciato dell'acquedotto fino a Cavassolo.   





 
 
    
 
News

  
Gallerie fotografiche

inaugurazione sentiero acquedotto del 1600
guado attila
acquedotto
sentiero

GLI ANIMALI NEL GIARDINO DELL'ORTO BOTANICO.
pulcini appena nati
pulcini appena nati
pulcini appena nati

alla riscoperta dei sentieri perduti sulle nostre colline in Valbisagno.
pranzo a san giacomo gruppo volontari 216-2017
mappa acquedotto open genova
piantina sentiero del presidente


Chiudi finestra